Blog - il TUO Franchising

Franchising Blog

Il Blog con tutte le news del mondo Franchising, i Franchisor e le nuove opportunità presenti sul mercato.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie riguardanti sul Franchising, i nuovi negozi e le migliori offerte dall'Italia e dall'Estero, allora iscriviti al nostro Blog, è gratis!

Aprire un negozio di videogiochi in franchising

Scritto da Massimo in Rassegna Stampa

Il settore dei videogiochi è una realtà decisamente fiorente, che ogni anno registra incassi da capogiro nonchè continui aumenti nelle vendite e nei profitti. Nel giro di soli tre anni infatti, il mercato dei videogames ha realizzato un fatturato di oltre un miliardo di euro, regalando all'Italia il quinto posto a livello europeo. Numeri che dimostrano che questo ramo rappresenta senza dubbio un bersaglio sicuro per ogni imprenditore ambizioso che vuole puntare in alto: aprire un negozio di videogames in franchising significa assicurarsi guadagni vantaggiosi e grandi soddisfazioni.

Franchising Videogiochi

Perchè proprio in franchising? Aprire un negozio di videogames in franchising è sicuramente la soluzione migliore per avere successo nella propria attività commerciale: si sarà assistiti da esperti franchisor che daranno consulenza sia in ogni aspetto che riguarderà la preapertura, sia durante l'avvio dell'attività che durante l'attività stessa. Il capitale iniziale necessario per l'avvio di un punto vendita di questo tipo va indicativamente da una cifra di circa 25 mila euro a 55 mila euro. Il costo dipende dal marchio di franchising a cui ci si affida, dalla grandezza del locale, dalla tipologia di prodotti che si intende vendere e così via.

Aprire un negozio di videogiochi in franchising significa essere assistiti durante tutta la durata del contratto con il marchio di franchising scelto. Professionisti del settore seguiranno in tutto e per tutto l’iter di apertura del negozio, ovvero dalla scelta della location (che per la massima riuscita dell'attività dovrà trattarsi senza dubbio un luogo molto frequentato situato in centri abitati ad alta densità), al know how, quindi nella formazione iniziale del personale. Inoltre saranno offerti corsi di aggiornamento periodici per essere sempre al passo con le novità del mercato. Come se questo non bastasse, il marchio penserà anche all'arredo del negozio e alle campagne pubblicitarie, fondamentali per la promozione del punto vendita.

Ma il marchio di franchising cosa ci guadagna? La catena di franchising tratterrà una piccola royalty sui profitti per lo sfruttamento del marchio, un piccolo compromesso che di certo non rappreseterà un problema, visto ciò che il settore offre.

Aprire un negozio di videogiochi in franchising significa anche non possedere a tutti i costi un magazzino, in quanto, di volta in volta, sarà spedito il materiale necessario dalla sede centrale della catena senza obblighi quantitativi. Sarà quindi facile ampliare il proprio raggio di vendita offrendo non solo videogames nuovi e usati ma anche console, accessori originali e compatibili, carte collezionabili, merchandising e gadgets per tutti i gusti.

Aprire un negozio di videogames in franchising, i marchi più conosciuti.

Quando si apre un negozio di videogiochi in franchising è fondamentale affidarsi ad un marchio serio e professionale. Vediamo insieme quali sono i più conosciuti:

OpenGames - Un marchio sinonimo di serierà e professionalità. Aprire un negozio di videogiochi in franchising con Opengames significa essere seguiti al 100% in tutto e per tutto. Ma quali sono le condizioni offerte da questa catena? Innanzi tutto il contratto con OpenGames ha una durata di 3 anni, l'investimento di capitale previsto è di 56 mila euro più iva, la superfice del negozio deve essere di almeno di 50 mq e, infine, l'ubicazione del punto vendita è prevista esclusivamente in un centro storico.

16games - Nel caso si scelga 16games, catena arrivata nel mercato di recente ma che ha saputo largamente distinguersi, la durata del contratto è di 5 anni e l'investimento iniziale richiesto è di 35 mila euro. Per quanto riguarda l'ubicazione del negozio e i mq non ci sono restrizioni di nessun tipo e, inoltre, questo marchio offre la possibilità di corner.

GameUp! - Questa catena da la possibilità ai propri affiliati di aprire un negozio di videogiochi in franchising con una spesa iniziale molto ridotta. Il capitale necessario infatti è di 28 mila euro, la durata del contratto è di 3+2 anni, la grandezza minima del punto vendita richiesta è di 25 mq e, infine, il negozio dovrà essere ubicato in luoghi frequentati e centrali.

© Riproduzione riservata

 

Vota:
Commento disabilitato dall'autore.