Blog - il TUO Franchising

Franchising Blog

Il Blog con tutte le news del mondo Franchising, i Franchisor e le nuove opportunità presenti sul mercato.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie riguardanti sul Franchising, i nuovi negozi e le migliori offerte dall'Italia e dall'Estero, allora iscriviti al nostro Blog, è gratis!

Aprire un negozio di telefonia in franchising

Scritto da Massimo in News

Il campo della telefonia è sicuramente una realtà molto redditizia, che può donare agli imprenditori che si specializzano in questo settore grandi soddisfazioni e profitti. Le statistiche ci dicono che in media le famiglie italiane cambiano dai 2 ai 4 telefoni all'anno, che siano essi fissi o mobili, ciò significa che la continuità nelle vendite è garantita; senza contare che avere un negozio di cellulari significa vendere anche ricariche e accessori, sottoscrivere contratti e offrire assistenza.

Nonostante in passato i grandi centri commerciali abbiano preso piede schiacciando le realtà più piccole, ora le cose sono cambiate: i punti a favore dei negozi di telefonia più piccoli sono tanti. I clienti infatti puntano ad essere seguiti passo a passo nell'acquisto da figure professionali e qualificate, che potranno rispondere alle loro domande e alle loro esigenze con consigli mirati e spiegazioni chiare. I consumatori hanno la necessità di essere guidati nella loro scelta tra la vastissima gamma di prodotti che offre il settore: capire quali sono le tariffe più vantaggiose offerte e i punti di forza di un determinato prodotto rispetto ad un altro, sono aspetti molto importanti dell’acquisto che i punti vendita garantiscono.

Aprire un negozio di telefonia in franchising significa andare incontro ad una procedura piuttosto semplice ed immediata. Prima di tutto si dovrà prendere in considerazione una cifra iniziale d'investimento che dipenderà dalla grandezza del punto vendita e dalla quantità e varietà dei prodotti tecnologici che si intendono vendere. Per esempio, per un negozio di telefonia di piccole dimensioni, il capitale d'investimento previsto è di almeno 30 mila euro. Saranno da valutare, poi i costi di gestione: il negozio potrà essere gestito da una sola persona o da più collaboratori, sarà necessario essere seguiti da un commercialista, investire in pubblicità, e ci saranno spese fisse come l’affitto, la luce, l’acqua e il gas.

Vediamo nel dettaglio il procedimento per l'apertura di un negozio di telefonia in franchising che, per le prime fasi, rispecchia esattamente la prassi di apertura di un negozio classico:

- Prima di tutto sarà necessario recarsi nel Comune in cui si ha intenzione di aprire il negozio di telefonia e specificare il settore merceologico, indicare la superficie del negozio e l'ubicazione, di aver preso atto delle leggi edilizie, urbane e igienico sanitarie, i regolamenti edilizi, le norme urbanistiche e quelle che riguardano la destinazioni d’uso dell’immobile.

- Sarà necessario quindi iscriversi alla Camera di Commercio ed aprire la Partita Iva.

Per puntare a guadagni elevati e sicuri è fondamentale scegliere un luogo strategico per il proprio punto vendita di telefonia. Aspetti da prendere in forte considerazione sono senza dubbio il flusso di persone, il numero di abitanti del paese/città in cui si ha intenzione di aprire il negozio di telefonia in franchising e la presenza di un comodo parcheggio.

Ovviamente è importante informarsi sul margine di guadagno su telefoni e smartphone, in modo da valutare cosa vendere e perchè. A quanto ammonta precisamente il margine di guadagno sui vari prodotti? 25% sui cellulari, 10% sui telefoni e 5% sulle ricariche telefoniche.

Perchè aprire un negozio di telefonia in franchising.

Aprire un negozio di telefonia in franchising significa essere seguiti al 100% in tutto e per tutto. Ogni step dell'avvio dell'attività sarà assistito da esperti franchisor che offrono servizi completi che vanno dalla progettazione del negozio al suo arredo, dalla pubblicità alla formazione professionale del personale. Inoltre sarà possibile acquistare prodotti hitech a cifre decisamente più vantaggiose (e quindi avere un margine di guadagno più alto) grazie alla mole di vendita che il network registra.

Scegliere una catena di franchising professionale è fondamentale per avere successo nella propria attività: le più conosciute sono ad esempio Lbm Italia Store, Leader Mobile e Media Tronic. Aprire un negozio di telefonia in franchising significa essere assistiti prima e durante l'attività. Ma come si può entrare a far parte di un franchising? E' necessario l'investimento di un capitale di almeno 30 mila euro, il negozio dovrà essere di almeno 35/40 mq e il flusso di clienti dimostrabile dovrà essere dentro a determinate fasce.

Se vuoi aprire un negozio di telefonia in Franchising, allora scopri le offerte che abbiamo selezionato per te! Clicca qui.

© Riproduzione riservata

Vota:
Commento disabilitato dall'autore.